Spray protezione Solare per capelli

Ciao rapunzelle,
come ogni anno l’estate sta arrivando e con essa il terrore di buttare via mesi e mesi di cure tra bagni a mare, cloro, o semplicemente… a causa del sole!

Allo stesso tempo però non possiamo permettere a questa paura di divorarci, di essere sue schiave; è giunta l’ora di divertirsi, quindi perché privarcene?

Anche in questo caso la natura viene in nostro soccorso, proteggendoci da quelli che sono i danni causati dall’esposizione solare e dagli agenti che, in vacanza, al mare o in piscina, possono irrimediabilmente apportare danni alla chioma e causarne estrema secchezza. Come? Ma attraverso ingredienti che contengono, naturalmente, fattore SPF, con i quali potremmo realizzare, con estrema facilità, Spray protettivi. Curiose di sapere come fare? Ecco a voi tre ricette collaudate ed estremamente efficaci!

 

Spray protezione Solare per capelli

 

Ricetta Spray protezione Solare per capelli N°1:

  • 40 ml d’acqua (4 cucchiai colmi);
  • 1 cucchiaio di olio dal fattore SPF alto (cocco, oliva, monoi);
  • 1 cucchiaio di olio leggero come l’olio di jojoba (facoltativo, potreste usare anche un cucchiaio in più dell’olio già scelto);
  • 2 cucchiai di gel d’aloe vera.

Ricetta Spray protezione Solare per capelli N°2:

  • 40 ml d’acqua (4 cucchiai colmi);
  • 1 cucchiaio di olio dal fattore SPF alto (come sopra);
  • Mezzo cucchiaino di burro di karitè;
  • 1 cucchiaio di leave-in in crema.

Ricetta Spray protezione Solare per capelli N°3:

  • 60 ml d’acqua (6 cucchiai colmi);
  • 3 cucchiai di olio dal fattore SPF alto (come sopra).

Queste ricette sono molto semplici da realizzare, tuttavia bisogna tener bene a mente che, essendo sostanzialmente dei bifasici, questi spray vanno agitati prima di spruzzarli sui capelli per far sì che gli ingredienti si emulsionino.

Altro fattore importante da tenere in considerazione è la presenza di acqua al loro interno; questo fa sì che il prodotto finito, non opportunamente conservato, possa essere utilizzato nell’arco di 3 giorni e conservato esclusivamente in frigorifero. Se si vuole realizzare uno spray più duraturo si può ricorrere a conservanti ecobio come il Cosgard o il Nobact, da utilizzare nelle dosi di 16/17 gocce in 100 g di prodotto per il primo e 15/16 in 100 g per il secondo. In ogni caso, il consiglio è di leggere sempre la scheda tecnica del vostro conservante.

Se non disponete di un conservante, o semplicemente andate poco al mare o in piscina, preparatene metà dose da consumare tutta in giornata.

Ovviamente, in caso opposto, se vi occorrono dosi importanti raddoppiatele pure ma non dimenticate il conservante se volete utilizzarlo per lunghi periodi! Con il conservante, posto in luogo fresco e asciutto, dura tranquillamente 3 mesi.

Ma come si usano queste protezioni?

Esattamente come per la pelle, i capelli vanno protetti dal sole, cloro e salsedine. Per far sì che questo avvenga bisogna “rivestirli” con la nostra protezione, creata appositamente per loro, applicandola mezz’ora prima dell’esposizione, a capelli inumiditi con acqua dolce.

Dopo ogni bagno è necessario risciacquare i capelli con acqua dolce per rimuovere salsedine o cloro, e poi spruzzare nuovamente il vostro spray. Il metodo migliore di applicazione consiste nello spruzzare lo spray sulle mani, dopo averlo agitato ovviamente, strofinare i palmi e poi passarlo sui capelli con attenzione, dividendo per ciocche. Dopodiché, spazzolate i capelli per rimuovere eventuali nodi e far sì che la protezione copra tutta la chioma.

Non dimenticate, inoltre, che è buona norma l’utilizzo di un dispositivo di protezione fisica durante l’esposizione al sole come un cappello, un foulard o una bandana; questo aumenterà il livello di protezione riducendo i danni in modo notevole, ancora di più in combo con lo spray.

Se sono in vacanza devo fare lo shampoo tutti i giorni per rimuovere i residui di spray fai da te?

Assolutamente no, non serve! Lo spray, contenendo anche una bella percentuale d’acqua, non risulta per nulla pesante, anzi garantisce un trattamento ammorbidente, idratante, addolcente. Avrete capelli da favola dopo una giornata di mare, sembra assurdo ma è così!

Basta semplicemente un cowash per rimuovere il tutto; provato sulla mia chioma in una settimana di vacanza in cui sono arrivata tranquillamente a fare uno shampoo vero e proprio solo una volta. Non ho mai avuto i capelli così belli dopo una settimana di mare.

Vi lascio una tabella che riporta vari oli e oli essenziali che hanno fattore di protezione solare, in modo da poter creare voi stesse, con le opportune sostituzioni, i vostri spray del cuore. Il mio è il primo, che spesso arricchisco con olio essenziale di menta o di limone che, come potrete vedere, hanno anch’essi fattore di protezione (oltre ad un profumino paradisiaco). Mi raccomando, non esagerate con gli oli essenziali; essi non vanno mai usati puri anzi, molto diluiti, tant’è che su 100 g ne bastano 3 gocce.

 

Bene ragazze, credo di aver detto tutto… anzi no, ho dimenticato una cosa importante: Buone vacanze a tutte!

Buone vacanze a tutte!!!

 

COMMENTS

WORDPRESS: 2
  • comment-avatar
    Claudia Leidi 1 anno ago

    Buongiorno, un’informazione. Dal momento che non ho moltissimi capelli è possibile ridimensionare le dosi? Ad esempio 10 ml d’acqua ed un cucchiaio di olio di cocco. Perché ne avanza tanto ed alla fine lo butto, dal momento che non si può conservare a lungo termine! Grazie

    • comment-avatar

      Ciao Claudia si puoi dimezzare le dosi della ricetta,
      prova con 20 ml di acqua ed un cucchiaio di olio di cocco, se dovesse essere ancora troppo abbassi a 10 ml.

  • DISQUS: 0