KATIRAMA ©

KATIRAMA ©

  Buongiorno Rapunzelle oggi vi propongo una “bomba” del tutto NUOVA, per chiudere questo anno in bellezza ❤ Una ricetta interamente inventata

GIORNATA INTERNAZIONALE DELLA DONNA
⛔️⛔️ I Danni causati dalla Decolorazione
Cronogramma Capillare (CC)
Che tipo di Capello hai?
Accessori e Varie – Per la cura e bellezza dei Capelli

 

Buongiorno Rapunzelle oggi vi propongo una “bomba” del tutto NUOVA, per chiudere questo anno in bellezza ❤ Una ricetta interamente inventata e testata da me…vi sfido a cercare in giro per tutto il Web, non troverete nulla a riguardo perché siamo assolutamente le PRIME a proporre questa nuova ricetta, È che nessuno si azzardi a dire il contrario ??

La Chiamerò:

❤ KATIRAMA ❤

Come avrete capito dal nome che ho scelto per questa nuova ricetta l’ingrediente principale è proprio la katira mentre “Ama” sta per “Amalia” (ebbene sì me la voglio tirare un po’)

Ma vediamo quali sono gli ingredienti ed il procedimento:

– 4 Cucchiai di Katira (già pronto)
trovate la recensione, per la preparazione e i vari utilizzi qui  Goond Katira – Gomma Adragante 
Video preparazione Katira  “Preparazione gel di Katira – Tutorial”
– 6 Cucchiai di Radico brown (già pronto) circa 40g di polvere diluita con sola acqua calda con aggiunta di bicarbonato.
trovate la recensione per la preparazione qui  Radico – Colour me organic
– 3 Cucchiai di Gam (gel già pronto)
– 1 cucchiaino di cacao amaro in polvere

Ho miscelato tutti gli ingredienti in una ciotola in ceramica mescolando finché non è risultato un composto cremoso dalla consistenza della cioccolata; Se la “crema” risulta troppo densa e possibile aggiungere 2/3 cucchiai di acqua calda (non bollente);

Ho applicato la KATIRAMA su capelli puliti, appena lavati con solo Shampoo (quindi senza applicare balsamo) e ben tamponati, massaggiandola delicatamente in cute con i polpastrelli e successivamente distribuita uniformemente sulle lunghezze e sulle punte. Ho avvolto il capo con la pellicola trasparente ed indossato un cappellino di lana. Ogni tanto scaldavo il tutto con phon per mantenere l’impacco al calduccio.
Ho tenuto il trattamento in posa per circa 3 ore; Trascorso il tempo di posa, ho sciacquato abbondantemente con sola acqua tiepida ed ho applicato il balsamo su lunghezze e punte lasciandolo agire un paio di minuti.
Infine ho applicato, come di consueto, il mio Leave-in ed ho asciugato i capelli con il phon (aria tiepida alternata a fredda, ultimo getto con aria fredda).

RISULTATO
Il risultato sulla mia chioma (cute sensibile che tende a sporcarsi rapidamente e lunghezze sane ma tendenzialmente secche) è stato ESILARANTE!! ?
Capelli morbidi, setosi, districati e lucidi all’ennesima potenza… E udite udite …copre i capelli bianchi!!

Questo trattamento ha un potere altamente ristrutturante ed è adatto a tutti i tipi di capelli e a tutte le tipologie di cuoio capelluto (anche il più sensibile), vi invito pertanto a leggere le recensioni e gli articoli degli ingredienti utilizzati per conoscere tutte le proprietà ed i vari utilizzi possibili.

Ovviamente per la KATIRAMA ho studiato diverse varianti possibili per accontentare le esigenze di tutte le mie rapunzelle:

* KATIRAMA Brown: Che è quella che ho fatto io.

*KATIRAMA Goldmidbrown: Per ottenere il castano Chiaro dorato

– 3 cucchiai di katam
– 3 cucchiai di Cassia
– 1 cucchiaio di biondo freddo phitofilos
– 4 cucchiai di Katira
– 3 cucchiai di Gam
– 1 cucchiaino di cacao
– 1 pizzico di bicarbonato

Preparare le erbe con acqua calda (non bollente) e un pizzico di bicarbonato, successivamente unire gli altri ingredienti ed amalgamare fino ad ottenere un composto liscio, omogeneo e cremoso.
Se il composto dovesse risultare troppo denso aggiungere acqua calda (non bollente).
Applicare dalla radice alle punte e tenere in posa per circa 5/6 ore

* KATIRAMA Icered: Per chi vuole mantenere il tono “rosso irlandese”
– 3 cucchiai Hennè Sahara tazarine (confezione gialla)
– 2 cucchiai Hennè zarqua pakistano (rosso freddo)
– 1 cucchiaio Ibisco
– 4 cucchiai Katira
– 3 cucchiai Gam
– Un pizzico di bicarbonato

Preparare le erbe con acqua calda (non bollente) e un pizzico di bicarbonato, successivamente unire gli altri ingredienti ed amalgamare fino ad ottenere un composto liscio, omogeneo e cremoso.
Se il composto dovesse risultare troppo denso aggiungere acqua calda (non bollente).
Applicare dalla radice alle punte e tenere in posa per circa 5/6 ore

* KATIRAMA Redcherry: Per chi vuole mantenere il tono “ciliegia”
– 3 cucchiai di hennè freddo (zarqua, mdh, karishma) (Morgana e Lala manena per un risultato molto intenso)
– 2 cucchiai di ibisco
– 1 cucchiaio di katam
– 4 cucchiai Katira
– 3 cucchiai Gam
– Un pizzico di bicarbonato

Preparare le erbe con acqua calda (non bollente) e un pizzico di bicarbonato, successivamente unire gli altri ingredienti ed amalgamare fino ad ottenere un composto liscio, omogeneo e cremoso.
Se il composto dovesse risultare troppo denso aggiungere acqua calda (non bollente).
Applicare dalla radice alle punte e tenere in posa per circa 5/6 ore

* KATIRAMA Hotred: Per le rosse che vogliono mantenere il tono caldo
– 6 cucchiai hennè mdh baq (bodoy art Quality)
– 4 cucchiai Katira
– 3 cucchiai Gam
– 1 cucchiaino di polvere di miele
– Qb karkadè o infuso di mirtillo
– Un cucchiaio di aceto di mele

Preparare le erbe con karkadè o infuso di mirtillo caldo (non bollente) e un cucchiaio di aceto di mele, successivamente unire gli altri ingredienti ed amalgamare fino ad ottenere un composto liscio, omogeneo e cremoso.
Se il composto dovesse risultare troppo denso aggiungere 2/3 cucchiai di infusi o acqua calda (non bollente).
Applicare dalla radice alle punte e tenere in posa per circa 2/3 ore

* KATIRAMA Rougenoir: Adatto per chi adora il Bordeaux
– 5 cucchiai Salus in Erbis Henné Rosso Mogano oppure Morgana golden east store oppure hemani burgundy zenstore
– 1 cucchiaio di Indigo o katam
– 4 cucchiai Katira
– 3 cucchiai Gam
– Un pizzico di bicarbonato
Preparare le erbe con acqua calda (non bollente) e un pizzico di bicarbonato, successivamente unire gli altri ingredienti ed amalgamare fino ad ottenere un composto liscio, omogeneo e cremoso.
Se il composto dovesse risultare troppo denso aggiungere acqua calda (non bollente).
Applicare dalla radice alle punte e tenere in posa per circa 4/5 ore

* KATIRAMA Violet: Per chi sta tentando di raggiungere il riflesso viola su base più o meno scura
– 2 cucchiai di hennè zarqa pakistano (rosso freddo) oppure mdh, Karishma o salus in erbis rosso mogano
– 1 cucchiaio katam
– 1 cucchiaio alcanna (o campeggio per un colore più intenso)
– 1 cucchiaio Robbia
– 1 cucchiaio ibisco
– 4 cucchiai Katira
– 3 cucchiai Gam
– Un pizzico di bicarbonato
– 2/3 Gocce di limone
Preparare l’alcanna e l’ibisco con acqua calda e 2/3 Gocce di limone;
A parte preparare la Robbia con acqua calda e un pizzico di bicarbonato;
In una terza ciotola preparare zarqa e katam con acqua calda (non bollente), ottenuta una pastella omogenea, aggiungere la Katira e il Gam (sempre mescolando) dopodiché unire le erbe precedentemente preparate (alcanna, ibisco e Robbia), amalgamate bene e applicate dalla radice alle punte.
Se il composto dovesse risultare troppo denso aggiungere acqua calda (non bollente).
Per un risultato ottimale tenete in posa circa 5/6 ore)

* KATIRAMA Carbonblack: per potenziare i toni del nero o castano scuro
– 6 cucchiai Hennè nero khadi oppure soft black di radico
– 4 cucchiai Katira
– 3 cucchiai Gam
– Un pizzico di bicarbonato

Preparare le erbe con acqua calda (non bollente) e un pizzico di bicarbonato, successivamente unire gli altri ingredienti ed amalgamare fino ad ottenere un composto liscio, omogeneo e cremoso.
Se il composto dovesse risultare troppo denso aggiungere acqua calda (non bollente).
Applicare dalla radice alle punte e tenere in posa per circa 5/6 ore

Katirama

* KATIRAMA Sweetblond: Per le bionde che non voglio alterare il colore di base ma che non sanno rinunciare al potere ristrutturante degli impacchi Home Made
– 6 cucchiai di Sidr
– 1 cucchiaino polvere di miele
– 4 cucchiai Katira
– 3 cucchiai Gam

Preparare il Sidr con acqua calda (non bollente) e un cucchiaino di polvere di miele (reperibile su zenstore), successivamente unire gli altri ingredienti ed amalgamare fino ad ottenere un composto liscio, omogeneo e cremoso.
Se il composto dovesse risultare troppo denso aggiungere acqua calda (non bollente).
Applicare dalla radice alle punte e tenere in posa per circa 2/3 ore

Invece per le bionde che vogliono ristrutturare riscaldando i riflessi delle loro chiome c’è:
* KATIRAMA Midsweetblonde:
– 6 cucchiai Cassia
– 1 cucchiaino Polvere di miele
– 4 cucchiai Katira
– 3 cucchiai Gam
– Qb infuso di camomilla

Preparare la Cassia con infuso di Camomilla caldo (non bollente) e un cucchiaino di polvere di miele, successivamente unire gli altri ingredienti ed amalgamare fino ad ottenere un composto liscio, omogeneo e cremoso.
Se il composto dovesse risultare troppo denso aggiungere infuso di camomilla o acqua calda (non bollente).
Applicare dalla radice alle punte e tenere in posa per circa 2/3 ore

E ancora, per le bionde che voglio potenziare il colore di base c’è
* KATIRAMA Strongsweetmilla:
– 6 cucchiai Miscela camomilla phitofilos
– Polvere di miele
– 4 cucchiai Katira
– 3 cucchiai Gam
– Un pizzico di bicarbonato

Preparare le miscela camomilla con acqua calda (non bollente), la polvere di miele e un pizzico di bicarbonato, successivamente unire gli altri ingredienti ed amalgamare fino ad ottenere un composto liscio, omogeneo e cremoso.
Se il composto dovesse risultare troppo denso aggiungere acqua calda (non bollente).
Applicare dalla radice alle punte e tenere in posa per circa 2/3 ore

Ed i fine…
* KATIRAMA Bluemoon: Per potenziare e/o mantenere i riflessi blu sui vostri capelli neri
– 5 cucchiai indigo nerissa golden east store
– 1 cucchiaio hemani burgundy
– 4 cucchiai Katira
– 3 cucchiai Gam
– Un pizzico di bicarbonato

Preparare le erbe con acqua calda (non bollente) e un pizzico di bicarbonato, successivamente unire gli altri ingredienti ed amalgamare fino ad ottenere un composto liscio, omogeneo e cremoso.
Se il composto dovesse risultare troppo denso aggiungere acqua calda (non bollente).
Applicare dalla radice alle punte e tenere in posa per circa 5/6 ore

Provare per credere ❤ Ad ogni modo, se decidete di provare, fatemi sapere come ci siete trovate documentando con foto del prima e del dopo che pubblicheremo in questo articolo

SPERO CHE VI PIACCIA

 

COMMENTS

WORDPRESS: 0
NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!