GIORNATA INTERNAZIONALE DELLA DONNA

GIORNATA INTERNAZIONALE DELLA DONNA

  In occasione della “GIORNATA INTERNAZIONALE DELLA DONNA” Vi racconto la storia di 8 donne grandiose, che hanno lasciato il segno ognuna nell

I capelli in primavera
KATIRAMA ©
Riconoscere le maschere in che categoria del Cronogramma Capillare rientrano
Marchi
Risciacqui per capelli

 

In occasione della “GIORNATA INTERNAZIONALE DELLA DONNA” Vi racconto la storia di 8 donne grandiose, che hanno lasciato il segno ognuna nella propria professione, svolta con passione e impegno civile…Guerriere che, ciascuna nel proprio campo, hanno lottato per l’emancipazione delle donne, per il loro rispetto e perché tutte potessero godere degli stessi diritti.

Per celebrare questa Giornata ho associato un ingrediente Green a queste eroine moderne, dalla quale ne verranno fuori DUE #impaccodellasettimana dedicandolo a ciascuna di voi…A ciascuna di NOI.

GIORNATA INTERNAZIONALE DELLA DONNA

🌺 PRIMO IMPACCO:

♥ IDA B. WELLS (1862-1931). Nata schiava nel Mississippi, la giornalista afroamericana, redattrice e co-proprietaria del The Memphis Free Speech, dedicò penna e carriera alla lotta contro le discriminazioni razziali e contro il linciaggio dei cittadini neri, all’epoca spesso uccisi dalla folla dietro falsi pretesti. Nel 1908 fondò a Chicago la Negro Fellowship League, che aiutava i neri arrivati dal Sud, e l’anno seguente contribui alla nascita di una delle prime associazioni per i diritti civili degli afroamericani, la NAACP, (Associazione nazionale per la promozione delle persone di colore).
– A lei dedico L’olio di Argan in onore delle sue origini e per la sua lotta contro il razzismo. L’olio di argan infatti è l’olio estratto dai semi della pianta di Argania spinosa, endemica nella zona sud del Marocco. È particolarmente apprezzato per le sue proprietà nutritive, cosmetiche e medicamentose. Nel linguaggio cosmetico è anche conosciuto come olio marocchino.

♥FRIDA KAHLO (1907-1954). La vita della pittrice messicana avrebbe potuto essere segnata dalla disabilità – fu investita da un autobus a 18 anni – ma fu proprio la ridotta possibilità di muoversi ad aprirle le porte dell’arte, regalandole una sensibilità per la condizione femminile, per il dolore e la sofferenza fisica, raramente eguagliate nel corso del Novecento. La sua pittura fortemente simbolica, il rapporto con la dimensione erotica e le amicizie con i principali esponenti dell’arte e della politica del secolo scorso ne fanno una delle più celebri icone femministe di sempre.
– A lei dedico La Rosa Damascena, erba dalle mille sfaccettature, simbolo secolare di amore, erotismo, sensibilità e sensualità tutte caratteristiche riconducibili alla personalità e alla bellezza caratteristica di Frida.

♥ SALLY RIDE (1951-2012). Il 18 giugno 1983, a bordo dello Space Shuttle Challenger, divenne la prima donna americana ad essere lanciata nello Spazio. Prima di lei avevano avuto questo onore soltanto due cosmonaute sovietiche, Valentina Tereškova e Svetlana Savickaja. Fu un modello di anticonformismo e possibilità infinite per migliaia di ragazze della sua generazione. Dopo la carriera come astronauta si dedicò alla divulgazione per bambini e all’incoraggiamento degli studi scientifici.
– A lei dedico la Katira (gomma adragante), a questa sostanza sono riconosciute varie proprietà antisettiche, emollienti, ristrutturanti e volumizzanti. Proprio per quest’ultima caratteristica la associo a Sally, le nostre chiome saranno forti e fluttuanti come lo era lei quando vagava per lo spazio.

♥ HALET ÇAMBEL (1916-2014). Prima schermitrice turca, prima donna musulmana a partecipare a un’Olimpiade e, soprattutto, una grande archeologa: Halet Çambel fu co-scopritrice della cittadella fortificata di Karatepe, dell’VIII secolo a.C., dove riportò alla luce una tavoletta dell’alfabeto fenicio che svelò il codice dei geroglifici ittiti. Da studentessa, nel 1936, aveva partecipato alle Olimpiadi di Berlino: era anche stata invitata a incontrare Adolf Hitler, ma si era rifiutata di farlo, per motivi politici.
– A lei dedico il Sidr (Ziziphus spina-christi) perché ha un significato importante per ebrei, cristiani e musulmani ed è, secondo alcune credenze popolari, l’albero da cui è stata creata la corona di spine di Gesù. Inoltre La associo ad Halet per le sue principali caratteristiche rinforzante, ristrutturante, promuove la crescita…non è necessario aggiungere altro.

♥ CECILIA GRIERSON (1859-1934). Fu la prima donna a laurearsi in Medicina in Argentina, e gli sforzi che dovette affrontare per conseguire questo traguardo alimentarono il suo impegno come attivista per i diritti delle donne: da vicepresidente del Consiglio Internazionale delle Donne, un’organizzazione suffragetta, si batté per cause come il congedo di maternità e la fine della tratta degli schiavi. Fu la promotrice dell’idea di una sirena per i veicoli di servizio – le odierne ambulanze – e fondò la prima scuola per infermieri dell’Argentina, a Buenos Aires. Si distinse per gli studi in kinesiologia e ginecologia: prese parte anche al primo intervento di parto cesareo eseguito nel suo paese.
– Essendo una donna di scienza e di spessore sociale le dedico un ingrediente “simbolo” dell’innovazione della cosmetica biologica: Il Collagene vegetale. Questo principio attivo 100% hi-tech di origine naturale derivante dalla biotecnologia, ha dimostrato in vitro una potente azione sulla sintesi di elastina inoltre è composto da glicoproteine con proprietà simili a quelle del collagene naturalmente presente nel derma. Il collagene vegetale è una risorsa ideale per ammorbidire, levigare e proteggere tutti i tipi di pelle (compreso il cuoio), in particolare la pelle secca e disidratata e la pelle matura in oltre vanta proprietà ispessenti e protettive del fusto.

GIORNATA INTERNAZIONALE DELLA DONNA

🌺 SECONDO IMPACCO 🌺

♥ LEE TAI-YOUNG (1914-1998). Primo avvocato e giudice donna coreano, si è battuta per i diritti femminili lungo l’intera carriera, spendendosi soprattutto in materia di matrimoni e famiglia in una società di stampo patriarcale. Negli anni ’70-’80 viaggiò in tutto il mondo promuovendo iniziative umanitarie e ricevette il Premio asiatico per la Pace.
A questa straordinaria donna dedico un impacco con ingredienti che rievocano le sue origini oltre che la sua tenacia e dolcezza. Gli ingredienti che ho scelto per commemorare LEE sono:
– L’amido di riso
– La centella asiatica
– L’olio essenziale di ylang ylang
aggiungo la
– fragranza vaniglia e cocco che coinvolge i sensi con un profumo dal carattere intenso ed estroverso, proprio come
♥ SUZANNE LENGLEN (1899-1938). Fu la prima celebrità femminile nel tennis in un’epoca insospettabile, in cui queste figure erano ancora lontane e in cui il tennis era uno sport da giocare con rigore e secondo un certo dresscode. Lenglen ruppe tutte le regole, imponendosi nel giro di 5 anni e arrivando a vincere 25 titoli del Grande Slam. Estroversa anche nel modo di vestire, fece divenire il tennis uno sport per tutti.
– E in fine aggiungo la polvere di peonia, fiore delicato e raffinato come lo era
♥ ELENA LUCREZIA CORNARO PISCOPIA – LA PRIMA DONNA LAUREATA AL MONDO. L’erudita italiana vissuta nella Repubblica di Venezia nella seconda metà del Seicento approfondì gli studi in teologia, filosofia, greco, latino, ebraico e spagnolo; le fu impedito di laurearsi in teologia all’Università di Padova – un traguardo giudicato inaudito dai vescovi del tempo, per una donna – ma riuscì a ottenere, nel 1678, a 32 anni di età e per una sorta di “compromesso” dopo lunghe lotte per farsi accettare, una laurea in filosofia, divenendo così prima donna laureata al mondo.

🌺 CONCLUSIONE:
Navigatrici solitarie, esploratrici coraggiose, pioniere della ricerca, delle arti e dell’istruzione in un mondo ancora al maschile: dalla scienza allo sport 8 grandiose conquiste al femminile. Ci sono strade che possiamo oggi calcare solo perché qualcuno le ha spianate prima di noi. Scienziate, astronaute, aviatrici, Premi Nobel…oltre a quelle che ho citato ce ne sono molte altre…

~ E poi ci siamo noi, con le nostre piccole/grandi storie. 30 MILA DONNE in “Official Progetto Rapunzel Italia” unite da una passione tutta al naturale e che non dovranno mai accettare di farsi definire soltanto “un genere”. ~

Buona Giornata commemorativa in onore delle Donne di tutto il Mondo 🌍♥

COMMENTS

WORDPRESS: 0
NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!