Glicerina (Glicerolo Vegetale)

Glicerina (Glicerolo Vegetale)

Formula: C3H8O3
Densità: 1,26 g/cm³
Massa molecolare: 92,09382 g/mol
ID IUPAC: propane-1,2,3-triol
Temperatura di fusion 18 °C (291 K)
Solubilità in acqua: completa a 293 K
Aspetto: liquido incolore

DESCRIZIONE:
La glicerina vegetale ha origine dal processo di fabbricazione di sapone, ha proprietà umidificanti.
Appare dall’aspetto liquido, denso e viscoso, trasparente e inodore, essa ha origine da oli vegetali e le sue proprietà le permettono di essere utilizzata sia in cucina che nella cosmetica.
Per quel che riguarda l’alimentazione, viene impiegata nella produzione di dolci, è utile per rendere gli impasti più elastici. Nel mondo della cosmesi fornisce importanti benefici alla pelle ed ai capelli, è contenuta, infatti, nella preparazione di molti prodotti, arrivando a sostituire l’alcol nelle tinture vegetali, in alcun prodotti farmaceutici e per l’igiene della casa.

COMPOSIZIONE:
La glicerina vegetale, definita anche glicerolo, è un composto organico che si trova all’interno delle sostanze lipidiche, nei fosfolipidi e nei glicolipidi, è presente naturalmente nell’organismo di uomini e animali e deriva dal metabolismo di acidi grassi.

PRODUZIONE:
Il processo attraverso il quale viene ricavata la glicerina, viene chiamata idrolisi.
L’idrolisi ha origine attraverso la reazione con l’acqua, essa provoca una rottura naturale delle particelle di glicerina che si separano dagli acidi grassi, presenti negli oli, si trasformano cosi in acqua, glicerina grezza e olio.
Alla fine del processo avviene la distillazione finale, che si verifica dopo la separazione delle diverse componenti, si ottiene la glicerina vegetale più pura.

STORIA
La glicerina venne scoperta nel 1779 dal chimico svedese K. W. Scheele.
Il nome iniziale era Ölsüss (principio dolce degli olî).
M. E. Chevreul, T. J. Pelouze, M. Berthelot, e C. A. Wurtz ne ripresero poi lo studio.
Nel 1871 C. Friedel e R. D. fecero la sintesi completa della glicerina partendo dagli elementi.
Venne così dimostrato che la glicerina è un alcool trivalente, due volte primario e una volta secondario, a tre atomi di carbonio.

 

 

I BENEFICI DELLA GLICERINA
È stata dimostrata l’efficacia della bevanda arricchita con glicerolo, ingerita prima o durante l’attivita’ fisica, garantisce una performance migliore, evitando la disidratazione dei muscoli.
Somministrata per via orale ha effetti lassativi ed è inoltre utilizzata per il trattamento di ipertensione endocranica e oculare.
Agente idratante per pelle e capelli, la glicerina vegetale è un liquido viscoso e trasparente di origine appunto vegetale che, grazie alle sue proprietà idratanti e antibatteriche, costituisce uno dei migliori ingredienti naturali per il trattamento di capelli secchi e danneggiati. Il suo uso continuo rende i capelli molto più sani e lucenti. Il vantaggio principale della glicerina è la sua capacità di attrarre e trattenere l’acqua, il che la rende un ottimo componente idratante per i prodotti cosmetici. Pertanto, sulla pelle, partecipa al bilanciamento idrico rafforzando le barriere cutanee e consentendo una migliore eliminazione delle cellule morte. Aggiunta alla propria crema idratante, oltre ad avere proprietà sebo-regolarizzanti, permette di combattere la secchezza cutanea. Un’ulteriore proprietà della glicerina è quella di rigenerare le cellule dell’epidermide e dunque il suo utilizzo si può sfruttare anche sulla pelle affetta da psoriasi, è efficace nel trattamento di cicatrici, rossori associati a prurito, eritema e irritazione. Allo stesso modo sui capelli è in grado di catturare l’umidità dell’atmosfera circostante per diffonderla nella fibra capillare e mantenere così i capelli idratati. Ha la capacità di ridurre i segni che riflettono una grave disidratazione, come opacità, fragilità, doppie punte, crespo e difficoltà nel pettinarli.

Quindi, usandola come trattamento per la chioma permette di:
– Idratare le parti più secche dei capelli e ammorbidirle, facilitando la pettinabilità
– Prevenire le doppie punte
– Ridurre la desquamazione e l’arrossamento, al fine di combattere la secchezza del cuoio capelluto
– Stimolare la crescita capillare
– Combattere l’effetto crespo e facilitare lo styling
– Rendere i capelli molto più disciplinati e migliorarne la lucentezza

Il vantaggio principale della glicerina vegetale è che è un prodotto naturale: molte persone infatti, al giorno d’oggi, preferiscono soluzioni naturali e non chimiche per prendersi cura del proprio corpo e dei capelli. La glicerina vegetale è anche molto facile da reperire (in farmacia oppure online) e il suo prezzo è molto conveniente. Inoltre è un prodotto che può essere utilizzato quotidianamente per lunghi periodi di tempo e che può quindi essere facilmente integrato in una routine capillare: permette di essere inserito nello shampoo abituale, nel balsamo, nelle maschere idratanti industriali o home made (un cucchiaino). Il vantaggio può tuttavia trasformarsi in uno svantaggio: la glicerina è particolarmente igroscopica, significa che a seconda del suo livello di concentrazione, fornirà idratazione e proteggerà la pelle e i capelli dalla secchezza, o al contrario attrarrà umidità e secchezza, ottenendo un effetto indesiderato. È importante controllare il contenuto di glicerina nella formula per evitare un’overdose. Il livello di concentrazione raccomandato è del 2-5% – fino all’8% per aree particolarmente secche e ruvide come gomiti e ginocchia. Sui capelli, un fattore importante da tenere in considerazione è il livello di porosità. Su un capello molto poroso, le squame della cuticola sono aperte, quindi è sconsigliato alle persone che presentano questa caratteristica.
In climi caldi e umidi, uno styling a base di glicerina attirerà l’acqua saturando troppo i capelli, si otterrà crespo incontrollabile e volume ingestibile. In un clima molto secco attirerà l’idratazione dall’interno dei capelli verso l’esterno, aggravando la secchezza. Quindi per usare la glicerina con saggezza, bisogna sempre considerare il livello di porosità del capello e l’umidità atmosferica, oltre che sua la concentrazione.

 

 

Quali prodotti posso realizzare con glicerina vegetale per i miei capelli?
Le possibilità di creare cosmetici fatti in casa a base di glicerina vegetale, sono molto numerose. Eccone alcuni: sono facili da fare, economici e puoi adattarli facilmente alla tua routine di capelli settimanale o persino quotidiana.

  • SPRAY IDRATANTE ALLA GLICERINA: Per fare una soluzione al 5% sono necessari 5 ml di glicerina e 95 ml di acqua distillata (oppure acqua minerale bollita), 16 gtt di cosgard (conservante). Spruzzare il prodotto quotidianamente su lunghezze e punte, se necessario anche in cute per ridurre la desquamazione e la secchezza.
  • LEAVE IN IDRATANTE: Aggiungere qualche goccia di glicerina al gel d’aloe permette di mantenere la piega più a lungo e una maggior idratazione.
  • SHAMPOO IDRATANTE: Per rendere lo shampoo più idratante e purificante, è possibile mischiare lo shampoo abituale con della glicerina. Diluire 10 ml di shampoo in 100 ml di acqua, a quel punto aggiungere mezzo cucchiaino di glicerina. Lo shampoo alla glicerina ottenuto è efficace per rendere i capelli più morbidi e per definire i ricci.
  • MASCHERA IDRATANTE: Spesso, nel caso di maschere con un inci povero di elementi funzionali, consigliamo di arricchire la maschera, in questo caso è possibile aggiungere mezzo cucchiaino di glicerina ad una maschera idratante per renderla più corposa.
  • HENNE’: Per ridurre la secchezza data all’henne’, consigliamo di aggiungere un cucchiaino di glicerina all’impacco.

RICETTE PER IL VISO

  • SIERO DEPIGMENTANTE ALLA GLICERINA

5 gocce di glicerina pura;
20 ml di acqua di rose.

Introdurre in una bottiglietta 20 ml di acqua di rose, 5 gocce di glicerina, succo di limone q.b.
Spruzzare al mattino sul viso, dopo la detersione, picchiettando leggermente il prodotto.

CREME IDRATANTI
Aggiungere qualche goccia di glicerina a una crema viso idratante o antirughe per potenziarne l’effetto e per rendere la pelle più elastica.
Se aggiunta alla crema corpo, la glicerina può essere utilizzata post-depilazione per avere una pelle più morbida e per attenuare il rossore.

Dove l’acquisto?

la Glicerina vegetale è possibile acquistarla presso la farmacia, oppure sul sito Zen Store 

Altre ricette che contengono la glicerina potete trovarle ai seguenti link:
LOZIONE LUCIDANTE FAI DA TE

Lozione Lucidante Fai da Te

LEAVE IN SILKY TOUCH

SILKY TOUCH – leave-in fai da te

 

SPRAY LEAVE IN PROTETTIVO E ANTICRESPO

Spray Leave-in Protettivo e Anticrespo

CONTROINDICAZIONI
In caso di assunzione per via orale, la glicerina può provocare problemi gastro-intestinali, gonfiore, nauesea e diarrea.
Dal punto di vista clinico si potrebbe verificare ipertensione, disturbi del ritmo cardiaco, emicrania, confusione e stanchezza.

Nota bene:  Tutte queste informazioni sono frutto di studi clinici effettuati “in vitro” e/o “in vivo” ma non hanno lo scopo di diagnosticare, trattare, curare o prevenire alcuna malattia. Consigliamo sempre il parere del medico di base prima di utilizzare qualsiasi sostanza a voi sconosciuta (o parzialmente conosciuta) soprattutto se si è soggetti allergici o particolarmente sensibili, donne in gravidanza e persone sottoposte a cicli farmacologici dovuti a gravi malattie. Per maggiore sicurezza è possibile eseguire un patch test casalingo per verificare eventuali reazioni allergiche seguendo le direttive di questo articolo

Pertanto ci esoneriamo da qualsiasi responsabilità su un uso improprio delle informazioni riportate negli articoli contenuti in questo sito.

Test Casalingo per le Reazioni Allergiche

 

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0